Home » Seo&Social Media » SEO Tips: la checklist
SEO Tips: la checklist
Seo Tips:la Checklist

SEO Tips: la checklist

Seo Tips:la Checklist

Seo Tips:la Checklist

Avete un sito e volete occuparvi personalmente della SEO?

Per far sì che il vostro sito occupi una buona posizione nei motori di ricerca dovrete assicurarvi che una serie di fattori siano soddisfatti. Per questo vi propongo una checklist ovvero una piccola lista di cose alle quali dovrete prestare particolare attenzione. 

Accessibilità

Valida l’html, valida l’accessibilità (strumenti come Wave per le pagine oppure  HiSoftware  per l’intero sito potranno essere d’aiuto), valida l’accessibilità della tastiera assicurandoti che sia navigabile con il tasto Tab e controlla che tutti i link siano funzionanti. Un ulteriore controllo  dovrà essere effettuato sui form che dovranno essere compilati e inviati con il solo utilizzo della tastiera e se vi sono dei contenuti visualizzabili attraverso azioni da effettuare con il mouse dovrà essere possibile effettuarle anche con il solo utilizzo della tastiera.

Verifica poi l’accessibilità con uno screen reader per verificare che le etichette siano descrittive e i form accessibili da tastiera, verificare la presenza di trascrizioni delle parti audio e in generale l’accessibilità degli elementi multimediali (sottotitoli video, alternativa ai filmati flash)

Keywords

Le tue pagine avranno un certo ranking in merito alla relevance delle tue pagine per determinate keywords. Scegliere le keywords pertinenti permetterà agli utenti di trovare il tuo sito. L’argomento meriterebbe un intero trattato a parte ma sarà fondamentale generare i contenuti e pensare alle keyword dal punto di vista della user experience ovvero dal punto di vista degli utenti: qual’è la domanda che un utente si pone quando deve cercare uno dei miei contenuti/servizi/prodotti?

Oltre alla scelta delle parole chiave sarà necessario il posizionamento strategico delle stesse: abbiamo già parlato del nome del dominio e delle diverse opinioni circa la sua rilevanza ma ci sono altri posti imprescindibili in cui si dovranno posizionare le chiavi: titolo della pagina, meta tag, intestazioni (come tag h1), nelle prime righe di testo, nei testi dei link, nelle parole in bold, nel nome dei file. Sarà necessario valutarne la densità per non andare in keyword stuffing (troppe keyword risulteranno spam e la pagina, oltre a essere illebgibile, verrà penalizzata). 

Contenuti

Il contenuto sarà sempre la parte fondamentale da prendere in considerazione. Come per le keywords ci si chiederà se stiamo rispondendo a una domanda, se il nostro contenuto è di qualità e se è utile e ben organizzato. Potete anche leggere “Il contenuto perfetto“, articolo dedicato a questo argomento.

User experience design

Per spiegarne l’importanza utilizzerò una piccola citazione:

L’user experience non è come l’usabilità – riguarda le emozioni. L’obiettivo qui è creare felicità. Vuoi che le persone siano felici prima, durante e dopo l’uso del tuo prodotto. […] Concentrati sul facilitare la felicità e l’usabilità, l’user experience e la grandiosità verranno da sé.” – The Battle Between Usability and User-Experience.

Il design dovrà essere attraente ma funzionale, dovrà coinvolgere, lanciare messaggi, essere adeguato, offrire una cornice e dare risalto ai contenuti.  Il tuo sito è gradevole? Il design è funzionale e piacevole? È uno stimolo o un impedimento per l’esperienza dell’utente?

Social account set up

Assicurati che il tuo sito abbia i pulsanti di condivisione non solo della pagina generale ma anche dei singoli contenuti per garantire che anche questi possano essere condivisi con un click, anche le singole pagine prodotto, le news o i singoli post. 

Link building

Alla link building si dovranno dedicare molte energie, i link in entrata permettono un buon posizionamento ma è anche una pratica che richiede più tempo delle altre. Si dovrà cercare di ottenere un gran numero di backlink naturali e da siti di alta qualità. Le strategie di link building sono varie, potremo utilizzare l’article marketing, il social bookmarking, il link baiting ovvero la creazione strategica di contenuti come la distribuzione di risorse interessanti o l’organizzazione di contest, il guest blogging, il forum posting con firma e chiaramente la richiesta diretta. 

Controllare ognuna di queste voci rappresenta un passo fondamentale per tutti coloro che vogliono occuparsi della SEO del proprio sito.

In bocca al lupo e che gli spider siano con voi. 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Allora, rispetto al punto dove parli di user experience design, una delle domande che Nielsen si pone rispetto all’usabilità è proprio “quanto è divertente?” nel senso di “quanta voglia hai di tornare su questo sito web per fruire questo tipo di informazioni?”, quindi in effetti quando parliamo di emozioni parliamo proprio di usabilità, a meno che Nielsen non sia un cretino 😉

    • Elena De Cristofaro

      giustissimo

Altro... accessibilità, fattori SEO, link building, scelta keywords, seo
Chiudi