Home » Seo&Social Media » Facebook compra Instagram per ben un miliardo di dollari

Facebook compra Instagram per ben un miliardo di dollari

Ultime notizie da Facebook o più precisamente dal suo fondatore che, ormai prossimo a far sbarcare in borsa il suo social network, ha fatto un nuovo colpo di testa spendendo ben un miliardo di dollari per acquistare Instagram, la famosa applicazione nata per condividere le foto scattate tramite iPhone e cellulari con sistema Android, che consente di  applicare filtri alle proprie immagini prima di caricarle sui vari social network (Facebook, Twitter, Flickr, Tumblr e Foursquare, …).

Facebook insomma sembra stia preparando un vero e proprio attacco ai competitors con quella che è la maggiore acquisizione mai realizzata dal social network. Riguardo ciò  Zuckerberg assicura: “La piattaforma resterà indipendente” e continua «Dobbiamo essere consapevoli dei punti di forza di Instagram piuttosto che integrare tutto in Facebook. Per questo siamo impegnati a farla crescere in modo indipendente. A milioni di persone nel mondo piace l’applicazione Instagram e il marchio che vi è associato, il nostro obiettivo è quello di farla conoscere e apprezzare a un numero ancora maggiore di persone».

Ed in effetti Instagram con solo 2 anni di vita l’anno scorso si è aggiudicata il titolo di “App dell’anno” conferitole da Apple ed oggi ha già più di 30 milioni di utenti registrati tanto che è una delle più popolari app sul sistema operativo iOS di Apple, virtù notate sicuramente da Zuckerberg, che  afferma «Fornire la migliore esperienza di condivisione di foto è uno dei motivi del perché così tanta gente apprezza Facebook», e per questo «ha valore unire le due società».

Una novità che ha colto decisamente di sorpresa il mercato e gli utenti, che attendevano con apprensione l’Ipo del social network a Wall Street il prossimo mese ed invece ha ricevuto oggi questa grande notizia. A dispetto delle dichiarazioni di Zuckerberg le reazioni alla notizia su Twitter non sono state a dire il vero delle più rosee, tanto che molti utenti hanno infatti dichiarato di voler cancellare il proprio account a causa della “particolare” gestione della privacy di Facebook!

Certi che ormai “quel che è fatto è fatto” non resta quindi che vedere se la cifra spesa da Mark Zuckerberg; che in verità come dimostrano le ricostruzioni della rete, sembra che inizialmente fosse di circa 500 milioni ed infine è raddoppiata … probabilmente in difesa (a qualunque costo), contro il rischio di possibili intrusioni da parte di Google e/o Twitter, gioverà alla Timeline di Facebook, prossima alla Borsa probabilmente sul Nasdaq o a quella di Instagram, visto tra l’altro il recente sbarco dell’app nel mondo Android.

In attesa quindi di vedere se Mark Zuckerberg dovrà ampliare il parco app di Instagram con BlackBerry e Windows Phone, oggi grandi assenti, oppure se dovrà far fare un “salto di astrazione” a Facebook, o ancora se dovrà cimentarsi in una nuova attività nell’hardware, nelle applicazioni mobili, o chissà cos’altro, non resta che leggere il post con cui Mark ha comunicato la lieta notizia dell’acquisizione:

Sono entusiasta di condividere la notizia che abbiamo deciso di acquisire Instagram e che il loro team di talento si unirà Facebook.
Per anni ci siamo concentrati sulla costruzione della migliore esperienza per condividere le foto amici e familiari. Ora, saremo in grado di collaborare ancora più strettamente con il team Instagram per offrire anche le migliori esperienze per la condivisione delle belle foto dal cellulare con la gente in base ai vostri interessi.
Crediamo che queste siano esperienze diverse che si completano a vicenda. Ma per farlo bene, dobbiamo essere consapevoli su come mantenere e rafforzare i punti di forza Instagram e le caratteristiche piuttosto che cercare solamente di integrare tutto in Facebook.
Ecco perché ci vogliamo impegnare a costruire e far crescere Instagram in modo indipendente. Milioni di persone in tutto il mondo amano l’applicazione Instagram e il brand ad esso associato, e il nostro obiettivo è quello di contribuire a diffondere questa applicazione e la marca a ancora più persone.
Crediamo che il fatto che Instagram sia collegato ad altri servizi al di fuori di Facebook sia una parte importante dell’esperienza. Abbiamo intenzione di mantenere alcune caratteristiche principali come la possibilità di inviare ad altri social network, la possbilità (se si desidera) di non dover necessariamente condividere le proprie Instagrams su Facebook e la possibilità di avere seguaci e seguire le persone separatamente dai propri amici su Facebook.
Cercheremo di imparare dall’esperienza Instagram per costruire caratteristiche simili nei nostri prodotti. Allo stesso tempo, cercheremo di aiutare Instagram a continuare a crescere utilizzando una forte squadra di ingegneri e infrastrutture di Facebook.
Si tratta di un importante traguardo per Facebook, perché è la prima volta che acquistiamo un’azienda con così tanti utenti. Non abbiamo intenzione di fare altri passi come questo ma la condivisione delle foto è uno dei motivi per cui così tante persone amano Facebook e sapevamo che sarebbe valsa la pena unire queste due società.
Siamo impazienti di lavorare con il team Instagram e di affrontare con loro tutte le più grandi esperienze che a breve arriveranno.”

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... facebook, Instagram, Mark Zuckerberg
Chiudi