News

Facebook censura la vignetta su Maometto

018291-vignette_maometto

Internet e libertà d’espressione. Malgrado le polemiche e le violenze scaturite dalle immagini del film sulla vita di Maometto, che stanno incendiando le folle dei Paesi Arabi, Youtube, ovvero Google, tiene fermo il punto della libertà d’espressione. E limita l’oscuramento del materiale solo per Egitto, Libia e Tunisia, mentre Afghanistan e Pakistan hanno imposto dei blocchi alla fruizione del social network dei video.
Comportamento assai diverso quello assunto da Facebook. Dalla giornata di mercoledì alle 18, sebbene la notizia si sia venuta a sapere soltanto adesso, il social network ha rimosso dal profilo del settimanale Le Point la vignetta satirica che raffigurava Maometto a sedere nudo, pubblicata per solidarietà con il sito web del settimanale satirico Hebdo, oscurato da hacker fondamentalisti.
A giustificazione della propria condotta, Facebook ha invocato un articolo del proprio regolamento che proibisce nudità e pornografia. Ma questo appare un evidente escamotage formale per praticare un atto censorio. Voi cosa ne pensate?

Click to comment
To Top
Altro... censura, facebook, Google, le point, maometto, vignetta
facebook-buys-instagram
Facebook ufficializza l’acquisizione di Instagram

google-objects-video
Google brevetta il riconoscimento degli oggetti nei video

google-news (1)
Il parlamento tedesco tassa Google News

Chiudi