Home » News » BackBox Linux, l’alternativa italiana a BackTrack

BackBox Linux, l’alternativa italiana a BackTrack

Qualche giorno fa abbiamo recensito la nuova release di BackTrack, la versione 5, che da anni è la distribuzione più utilizzata e completa per chi si occupa di sicurezza informatica. Da qualche mese, grazie all’ottimo lavoro di Raffaele Forte e Simone Margaritelli aka evilsocket, abbiamo una nuova distribuzione dedicata alla sicurezza chiamata BackBox Linux.

Rilasciata nel gennaio scorso promette già una nuova versione, la 2.01, per il prossimo Dicembre 2011.

BackBox Linux è basata sul kernel Ubuntu 10.04 LTS e ciò garantisce performance e, cosa più importante, supporto e aggiornamenti da parte del Team Ubuntu. Utilizza inoltre l’interfaccia XFCE che è veloce e leggera garantendo un ridotto consumo delle risorse e la possibilità di funzionare su Hardware ormai datato. All’inizio erano stati inseriti repository OSWAP WTE mentre nella versione attualmente rilasciata BackBox ha i propri repository su Launchpad. Attualmente sono presenti circa 100 tools di sicurezza più che sufficienti per realizzare pentest sotto ogni punto di vista (network, applicativo, web, etc..) e grazie al gestore dei pacchetti Synaptic sarà possibile aggiungerne (o rimuoverne) altri con molta facilità.

La prima versione è disponibile sia per sistemi a 32bit sia a 64bit e, per essere una new entry non ha nulla da invidiare a BackTrack e dimostra di essere una validissima alternativa.

Potete scaricare la vostra distribuzione di BackBox Linux dalla pagina di Download Ufficiale.

A questo link, invece, potrete vedere i video del Canale YouTube di OpenSoluzioni, l’azienda di Raffaele Forte, dove vengono pubblicati video tutorial sull’utilizzo e l’installazione di BackBox Linux.

Consiglio a tutti di provarla (io l’ho già messa nel mio portatile a fianco di BackTrack5), soprattutto perché è una distro tutta italiana!!

Complimenti a Raffaele e Simone!

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 2    Media Voto: 3,5/5]
Altro... backbox, backbox linux, backtrack, evilsocket, pentest, raffaele forte
Chiudi