Home » News » Yahoo!: non ha la laurea in informatica, fuori Scott Thompson

Yahoo!: non ha la laurea in informatica, fuori Scott Thompson

Ultime notizie da Yahoo!, il motore di ricerca che aiuta gli utenti a trovare esattamente ciò che si sta cercando, che è oramai giunto al capitolo finale di quella che pare essere stata una “fiction” che ha coinvolto Scott Thompson, l’amministratore delegato di Yahoo!, successore di Carol Bartz.

L’ex numero uno di PayPal, Scott Thompson, che aveva dichiarato di avere ben due lauree, una in Contabilità e l’altra in Informatica, non convinceva infatti a quanto pare David Loeb, il fondatore dell’hedge fund Third Point, azionista con il 5,8% di Yahoo!, che aveva avanzato i suoi dubbi con una lettera al consiglio d’amministrazione di Yahoo! sull’esistenza della laurea di Scott Thompson presso lo Stonehill College, sicché la società ha deciso di fare chiarezza sul percorso di studi del Ceo e voilà … il patatrac è fatto!

Le indagini sul trascorso scolastico informatico di Scott Thompson hanno infatti rilevato l’inesistenza della sua laurea in Informatica, trovando i riferimenti solo della laurea in contabilità, così Scott Thompson, che solo 5 mesi fa aveva guadagnato il posto come amministratore delegato di Yahoo!, è stato costretto a dimettersi su richiesta diretta del maggiore azionista, il fondo Third Point, temporaneamente sostituito da Ross Levinsohn, attuale vicepresidente esecutivo e a capo della divisione Global media. I vertici fanno sapere che presto entreranno nel consiglio di Amministrazione anche Daniel Loeb e due persone da lui nominate, ossia Harry Wilson e Micheal Wolf.

Una vicenda per la verità ancora tutta da chiarire, di cui non sono peraltro ancora pervenute comunicazioni ufficiali da Yahoo!, se non uno stringato comunicato, che dichiarava semplicemente che “Thompson ha lasciato l’azienda“, mentre dal Wall Street Journal, invece arrivava una notizia secondo cui il Ceo avrebbe comunicato al consiglio d’amministrazione di avere un tumore!

Secondo alcune voci difatti pare che Thompson avrebbe comunicato all’azienda di soffrire di un carcinoma alla ghiandola tiroidea, che lo costringerà ad un percorso di cura particolarmente lungo e difficoltoso, che distoglierebbe la sua attenzione e disponibilità all’azienda, motivo per cui, lo stesso Scott Thompson ha deciso di lasciare il ruolo di CEO in Yahoo, e non quindi in funzione della sua finta laurea informatica!

La finta laurea in informatica di Scott Thompson, come era prevedibile ha raccolto non poche polemiche sul web, tra cui il fondatore di TechCrunch, Michael Arrington, che dal canto suo ha chiesto le dimissioni del Ceo, definendo “non appartenente alla Silicon Valley chi mente sul proprio curriculum vita“, mentre Business Insider si è occupato personalmente di scavare nel passato di Scott Thompson come CTO a PayPal riscontrando di persona la menzogna e smentendo senza ombra di dubbio il presunto “errore accidentale” accusato da Yahoo!.

Assieme a Thompson anche Roy Bostock, presidente non esecutivo del consiglio, ha lasciato Yahoo! facendo diventare il nuovo presidente del board Fred Amoroso con effetto immediato a gestire le indagini sullo scandalo Thompson. Questo quanto riportato nel comunicato: «Il nuovo Presidente del Consiglio di amministrazione sarà Fred Amoroso. Amoroso sostituirà Roy Bostock che ha lasciato la sua funzione per facilitare la transizione»

Insomma il bilancio di Yahoo! dal 2007 ad oggi ha visto il passaggio di 5 diversi amministratori delegati, quali Terry Semel, Jerry Yang, Carol Bartz, Tim Morse e Thompson, quest’ultimo nei pochi mesi di mandato aveva già disposto il licenziamento di ben circa 2.000 dipendenti e pianificato la riduzione del 50 percento dei servizi offerti dal motore di ricerca, a riprova della sua laurea in economia e della mancanza invece di quella in informatica!

Non resta quindi che vedere cosa succederà con la nomina a direttore generale di Daniel Loeb.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... ceo, Daniel Loeb, laurea ceo yahoo, laurea informatica ceo yahoo, laurea scott thompson, paypal, Ross Levinsohn, Scott Thompson
Chiudi