Home » News » Volunia: tra Google e Facebook una novità italiana

Volunia: tra Google e Facebook una novità italiana

Presso l’Università di Padova è stato presentato il nuovo progetto web italiano. E’ l’innovativo motore di ricerca di cui tutti hanno parlato e scritto negli ultimi mesi. La creazione di Massimo Marchiori,si chiama Volunia.

La rivoluzione che Marchiori vuole portare nel web è sintetizzata da una metafora: le galline, i recinti e l’aia. Le galline siamo noi utenti, i recinti sono Google e Facebook che hanno monopolizzato il modo di vivere il web, di cercare nel web e di vivere la socialità di rete con chi conosciamo o non conosciamo. L’aia è il Web in sé e Volunia vuole essere un innovativo metodo di ricerca e costruzione di mappe viaggio.

I due elementi centrali del nuovo motore saranno il ripartire dalla mappa gerarchica dei contenuti e dalla condivisione dei percorsi di ricerca.

Al centro dell’attenzione del nuovo portale non è tanto la destinazione finale dell’utente, che quasi è imposta attraverso un gioco di parole chiavi e algoritmi. Ma il movimento del navigatore. Cosa sta cercando lui in quel momento? Si parla di una “visione dall’alto del web” e non di punti di arrivo a portata di mano.

Il secondo punto importante è la condivisione delle tappe e dei percorsi di ricerca, si parla, quindi, di una futura community legata ai contenuti, una sorta di grande forum – answer condiviso.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... facebook, Google, Massimo Marchiori, motore di ricerca, ricerca on line
Chiudi