Home » News » uTorrent avrà la pubblicità
uTorrent avrà la pubblicità

uTorrent avrà la pubblicità

uTorrent avrà la pubblicitàPrima l’annuncio che la nuova versione del celebre client µTorrent avrebbe ospitato degli spazi pubblicitari. Subito dopo la reazione degli oltre 125 milioni di utenti. Indovina qual è stata? Quasi unanime la condanna della novità introdotta da BitTorrent: «È una disgrazia assoluta» chiosa un utente, e un altro aggiunge «Siete stati fantastici fino a poco tempo fa. Ormai state diventando un enorme pasticcio, proprio come tutti gli altri. Chiunque sia il genio che ha pensato di includere la pubblicità in quella bella GUI dovrebbe essere gentilmente impiccato con del filo spinato».
Gli appelli non cadono nel vuoto. BitTorrent fa marcia indietro, almeno in parte: la pubblicità ci sarà, ma ognuno potrà decidere di disattivarla. Un’operazione solo commerciale? Non proprio, Eric Klinker, CEO della società, ha spiegato così la scelta: permetterà «di raggiungere nuovi livelli di investimento, non solo per il client µTorrent, ma per i prossimi sviluppi della tecnologia peer-to-peer. In altre parole: esperimenti come questo possono aiutare a provare al mondo che c’è una terza via legittima per la distribuzione digitale». Cosa ne pensate di questo cambiamento?

  • http://www.itorrent.altervista.org Luca

    Da molto tempo, molti motori di ricerca file .torrent come KickAssTorrents (KAT.PH) & ThePirateBay non sono più direttamente accessibili dall’Italia.Tuttavia, grazie al servizio offerto da iTorrent si può raggiungere tali siti automaticamente e senza difficoltà CLICCANDO QUESTO LINK: http://www.itorrent.altervista.org
    Nell’ambito dell’operazione ‘Last paradise‘ del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cagliari, è stato inibito l’accesso dall’Italia al portale ”www.kickasstorrents.com”, uno dei piu’ grandi siti mondiali di file torrent. Dopo l’operazione ”The pirate bay” nel 2008 e la chiusura di ”btjunkie” nel febbraio scorso, la Gdf di Cagliari ha deciso di puntare sull’ormai celebre kat.ph, virtualmente allocato nelle Filippine. Il sito, riceve oltre 3 milioni di visite giornaliere da tutto il mondo e l’Italia era il terzo Paese per provenienza di utenti alle spalle solo di India e Usa.MA GRAZIE A QUESTO SERVIZIO GRATUITO POTRETE CONTINUARE AD UTILIZZARLI SENZA NESSUN PROBLEMA.