Home » Tips&Tricks » [UPGRADE WP] – Errore 500 dopo aggiornamento WordPress

[UPGRADE WP] – Errore 500 dopo aggiornamento WordPress

Ieri è stata rilasciata l’ultima release di WordPress, la 2.7.1.

Chi utilizzava  una versione precedente ha avuto la possibilità di effettuare l’aggiornamento automatico senza dover stare a scaricare il pacchetto, unzipparlo, uploadarlo via Ftp etc..

Terminato l’aggiornamento  alcuni hanno avuto la triste sorpresa di riscontrare l’errore “500 Internal Server Error” su tutte le pagine del proprio sito. Questa problematica si manifesta negli Hosting (nel mio caso Aruba) dove i permessi di default per avere il corretto funzionamento dei file devono essere impostati a CHMOD 0755 (dovuti all’utilizzo del suExec di Apache) dato che l’aggiornamento automatico comporta il reset dei permessi a CHMOD 0644.

L’errore è facilmente risolvibile reimpostando i permessi CHMOD corretti per tutti i file e cartelle che compongono il WordPress.

La community di WordPress aveva rilasciato già in data 5/12/2008 una modifica da apportare al file “wp-config.php” per evitare il manifestarsi di questo problema.

ARTICOLO ORIGINALE

Tale modifica consente di impostare manualmente i permessi CHMOD di default (attualmente sono a 0644) da assegnare ai file del WordPress in occasione di aggiornamenti o similari.

Per implementarlo è sufficiente seguire questi pochi semplici passi:

1) Aprire con un Editor il file “wp-config.php“;

2) Aggiungere le seguenti due righe in qualsiasi punto del file:

define('FS_CHMOD_FILE',0755);
define('FS_CHMOD_DIR',0755);

Fine! d’ora in poi tutti gli eventuali aggiornamenti automatici assegneranno di default i permessi 0755

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... Aruba, FIX, php, script
Chiudi