Home » Archivio per il tag: censura

Archivio per il tag: censura

Porno più difficili da trovare su Tumblr

Porno Tumblr Yahoo

Tumblr è una piattaforma di blogging famosa per essere il punto di riferimento dei video e foto blogger grazie alla facilità offerta nel condividere contenuti multimediali. Nata nel 2006 da un’idea di David Karp conta attualmente oltre 100 milioni di blog attivi, numeri da record che hanno suscitato l’interesse di Yahoo che con un’offerta da 1.1 miliardi di dollari l’ha ... Continua a leggere »

Weibo: come viene censurato il twitter cinese?

Weibo: come viene censurato il twitter cinese?

Weibo, la versione cinese di Twitter, ha riscosso il medesimo della sua versione occidentale. In soli tre anni ha raggiunto i 300 milioni di iscritti, con una media di 100 milioni di messaggi scambiati ogni giorno, qualcosa come 70mila post al minuto. Possibile applicare la censura di Pechino a un sistema tanto complesso? La risposta è sì, vediamo come. Secondo ... Continua a leggere »

Anonymous oscura il sito di Casapound

Anonymous oscura il sito di Casapound

Anonymous compie una scelta politica, colpendo il portale di Casapound. “Troppo sangue è sgorgato per mano fascista” e così dall’11 marzo alle 15.00 il sito del movimento politico d’ispirazione fascista è fuori uso. Caso analogo a quanto già occorso lo scorso anno, marzo 2012. Questa la rivendicazione del gruppo di hacker all’epoca: “Oggi Anonymous chiude casapounditalia.org, contro ogni fascismo e ... Continua a leggere »

Tyler, progetto di leaking anonimo e decentralizzato

Tyler, progetto di leaking anonimo e decentralizzato

Un sistema peer-to-peer completamente anonimo che consente di scambiare informazioni seguendo le logiche di un sistema decentralizzato. Progetto volto a conseguire un’effettiva libertà di stampa e la libera circolazione delle informazioni, senza alcuna censura redazionale. Sono gli elementi preminenti del progetto di leaking Tyler, elaborato da un gruppo di attivisti hacker vicini ad Anonymous. Una piattaforma dedicata ai contenuti più ... Continua a leggere »

Anonymous: DoS verso MasterCard, poi verrà il turno di VISA

Il risveglio nel 2013 inizia con qualche problema per i due leader indiscussi del settore delle carte di credito: Mastercard e Visa. Il gruppo di hacktivisti Anonymous, infatti, ha eseguito un attacco DoS (Denial of Service) che ha portato a grossi rallentamenti o all’indisponibilità del sito della Mastercard. L’attacco è stato annunciato e coordinato tramite la bacheca di 4Chan e vi ... Continua a leggere »