Home » Seo&Social Media » SEO tips: la scelta del nome di dominio

SEO tips: la scelta del nome di dominio

domain-nameUno dei fattori SEO molto discusso riguarda proprio l’annosa questione della scelta del nome di dominio.

La scelta del vostro indirizzo sarà molto più che un semplice mettere su casa: esso potrà rivelare molto della vostra attività e soprattutto garantirvi visibilità sui motori di ricerca.

Se il vostro è un settore di nicchia  siete più fortunati: sarà più semplice trovare spazio e indicare all’interno del vostro dominio una chiave che possa farvi trovare in maniera semplice.

Nel caso così non fosse sarà necessario giocare con le parole, aggiungere un riferimento alla vostra collocazione geografica o al nome del brand ma la cosa fondamentale è garantire, soprattutto all’utente, un nome semplice, che si possa ricordare facilmente.

Se la scelta di un nome domino attinente può sembrare un consiglio ovvio oppure una scelta scontata da parte degli utenti che scelgono di promuoversi sul web, non altrettanto ovvie sono le ragioni e le modalità su perché e sul per come esso influisca sul posizionamento.

Una delle obiezioni principali potrebbe riguardare il peso delle parole chiave nel dominio per Google: esse sembrano non avere molto peso ( a differenza del title e della descrizione che devono essere necessariamente curati per una buona visibilità nelle SERP) .

Una seconda obiezione potrebbe essere di tipo prettamente empirico: una boutique on line come YOOX  non ha alcun riferimento alla propria attività nel proprio nome dominio.

Queste obiezioni risultano vere e le accogliamo in maniera totale, ci sono però altri fattori per i quali la scelta del nome dominio risulta importante: il più importante riguarda i link che (dopo un’opportuna campagna di link building) sicuramente riceveremo.

Quando riceveremo link in entrata da altri siti con molta probabilità inseriranno tra i tag il nome del dominio oppure lo linkeranno semplicemente ricopiando l’indirizzo che, pur non essendo corredato di descrizioni aggiuntive, garantirà, se ben scelto,  al mio sito un link contenente la parola chiave che mi interessa e che mi aiuterà a farmi trovare sui motori di ricerca.

È davvero importante? Lo è ma ci sono diversi esempi di siti di successo che non si sono curati di ottenere nomi dominio con le keyword giuste: Amazon, Yoox, lo stesso Google.

Un buon indirizzo aiuta ma ciò che conterà di più saranno i contenuti e la qualità del vostro sito di cui è necessario avere cura qualunque sia il suo dominio. 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Gli exact match domain sono un parametro che presto verrà escluso anche in Italia da Google quale fattore seo.
    Al contrario sarà sempre più un fattore di rischio se non accompagnato da progetti seo di qualità e direi che é giusto che sia così.
    Meglio puntare su brand riconoscibili, facilmente memorizzabili dagli utenti e altrettanto ben identificabili dagli spider…

  • Pingback: SEO tips: la scelta del nome di dominio – Capn3m0 WebSecurity (Blog) | Manlio Mannozzi()

  • Una cosa interessante successa negli ultimi 2 anni è che si era sparsa la voce che il nome a dominio non fosse più un parametro SEO importante. Di fatto però noto che nel complesso la parola chiave nel dominio produce ancora risultati solidi per la chiave principale, ma non per le secondarie correlate, quelle che poi in sostanza fanno la ciccia!

    • Sono d’accordo e i casi vanno valutati di volta in volta. Di certo aiuta a contestualizzare e a far capire di che cosa stiamo parlando, non è un parametro SEO importante nel senso che non è una scelta obbligata.
      Grazie per il contributo.

      • concordo..
        anche perché se dovessero dare un peso “seo” al dominio
        questo di capn3m0.. un nome impronunciabile dovrebbe rimanere nei posti bassi delle serp..

Altro... fattori SEO, link building, motori di ricerca, nome di dominio, registrazione nome dominio, scelta nome dominio, seo
Chiudi