Home » Seo&Social Media » SEO TIPS: l’invio della sitemap a Google
SEO TIPS: l’invio della sitemap a Google

SEO TIPS: l’invio della sitemap a Google

sitemapL’invio della sitemap ovvero della lista di quelle pagine che fanno parte del nostro sito e che vogliamo che vengano sondate dai motori di ricerca è uno strumento utile non solo a far conoscere le pagine che compongono il nostro sito ma anche per fornire informazioni come il momento in cui è stata effettuata l’ultima modifica, la frequenza di aggiornamento e la struttura gerarchica del sito ovvero l’importanza di una pagina nei confronti delle altre.

Anche nel caso abbiate un sito anziano e pieno di contenuti potrebbe accadere che non tutte le pagine vengano indicizzate: questo accade perché il sito presenta dei contenuti che per diversi motivi (contenuti ajax, menu di navigazione in javascript che non permettono l’individuazione di pagine oltre alla home page, o ancora navigazione strutturata in flash) non vengono correttamente scansionate dai bot.

Un altro fattore negativo potrebbe essere lo scarso numero di backlinks: Googlebot esegue la scansione seguendo i link da una pagina all’altra per cui avendo pochi link in entrata il sito risulterà di difficile individuazione. Per ovviare a questi inconvenienti sono state realizzate le sitemap create in Xml.

La sitemap non è altro che una lista delle pagine del proprio sito, un ottimo strumento dal punto di vista SEO perché aiuta il motore di ricerca a visualizzare i nostri contenuti e aumenta le probabilità di apparire nei risultati organici di Google. Per vedere come è fatta  qui potete vedere la sitemap di capn3m0.org.

Se il vostro sito è formato da più pagine sarà possibile creare una sitemap attraverso il tool http://www.xml-sitemaps.com/. Inserendo l’url del vostro sito verrà generata una sitemap che potrete inviare ai Motori di ricerca quali Google, Bing o Yahoo. Se utilizzate un CMS, come ad esempio WordPress, potrete trovare il plugin ad hoc per creare la vostra sitemap automaticamente in modo che si aggiorni ad ogni  nuova pubblicazione.

Per segnalarla a google accedete al Google Webmaster Tool, selezionate il sito per il quale volete inviare la mappa e dal menu di sinistra andate in:

Ottimizzazione -> Sitemap
google-webmaster-tools-insert-sitemap-step-1

Ora sarete nella videata della sitemap e in alto a destra vedrete evidenziato in rosso un pulsante con scritto “aggiungi/testa sitemap“. La finestrella che si aprirà recherà il vostro url già contenete lo slash al quale sarà necessario aggiungere il nome della sitemap. In genere il generatore di sitemap crea un link del tipo www.nomesito.it/sitemap.xml. In casi analoghi sarà sufficiente scrivere sitemap.xml.

google-webmaster-tools-insert-sitemap-step-2

In pochi e semplici passi avrete notificato a Google la composizione completa delle pagine del vostro sito e svolto un’azione imprescindibile per la SEO.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]
  • Marco

    Se ho creato una procedura di aggiornamento della sitemap con la scrittura del file xml ogni volta che aggiungo un nuovo contenuto al sito, e ho aggiunto precedentemente il sitemap tramite il tool di google, bisogna ogni volta che si riscrive il sitemap.xml inviarlo di nuovo a google??????

    grazie…

    • Ciao Marco,

      no, una volta che hai comunicato la sitemap a Google questa viene indicizzata e periodicamente google passerà a riscansionarla per cercare gli aggiornamenti.

      Nella stessa sitemap puoi impostare le priority di scansione a seconda del tipo di pagina indicizzata.

      a disposizione

      ciao

  • Pingback: How Blogging can Help CIOs Create a Brand Value | Suchmaschinen Optimierung()

  • molto utile il plugin google sitemap, disponibile gratis per chi opera in wordpress. Fa quasi tutto da solo!

    • vero.
      Io mi trovo bene e recentemente “do una mano” con Better WordPress Google XML Sitemap” che prevede la gestione dell’indice della sitemap e delle Google News.

      A parte uso 2 plugin per l’index delle Immagini e il Mobile. 2 Sitemap stesso non considerate ma che comunque contribuiscono a portare visitatori 😉

      Ciao

Altro... Creare una sitemap, Google Webmaster tool, inviare la sitemap a Google, motori di ricerca, seo
Chiudi