Home » News » Security Guardian: la penna USB con autodistruzione

Security Guardian: la penna USB con autodistruzione

Sulla scia del famosissimo ispettore Gadget degli anni 80, una sorta di cyborg, dotato dei più svariati gadget tecnologici innestati nel corpo che all’inizio di ogni episodio riceveva l’incarico tramite un messaggio che si auto-distruggeva (a causa delle famose “dimenticanze”), ecco oggi la penna USB con autodistruzione!

Ebbene sì la fantasia o fantascienza che dir si voglia, diventano realtà con la chiavetta sviluppata da un’azienda inglese, la ExactTrak, specializzata nella protezione dei dati, che ha creato Security Guardian, una penna USB tracciabile tramite GPS che all’occorrenza può essere distrutta con una scarica ad alto voltaggio che scioglie il chip interno cancellando di fatto tutti i contenuti in modo totalmente definitivo.

Una vera e propria penna USB con autodistruzione incorporata quindi, utile a proteggere i propri dati in modo sicuro da occhi indiscreti nel caso di sottrazione indebita o nel caso di una dimenticanza in luoghi pubblici della chiavetta USB o laptop da parte del proprietario stesso eventualità che ExactTrak ha stimato accadere ben nel 65 per cento dei casi!

Security Guardian è leggermente più grande dei dispositivi attualmente in commercio ed ha una SIM incorporata che permette di rintracciarla e di bloccare l’accesso di un utente non autorizzato al suo contenuto semplicemente collegandosi al proprio account ma, se per qualsiasi motivazione e/o circostanza questo non dovesse funzionare, resta la possibilità della scarica elettrica ad alta tensione attivabile anche senza connessione a internet o senza che la penna sia collegata ad un computer, grazie ad una batteria della serieSe mi lasci (in giro) mi cancello!con il gesto estremo della memoria che fonde il chip interno cancellando definitivamente i dati!

Entrata ormai nel quotidiano, in risposta all’esigenza di portare sempre ed ovunque con se i propri dati, la chiavetta Usb è utilizzata oggi come oggi in fusione con accessori quali portachiavi, bijoux, pupazzetti, … e molto altro, grazie alle sue dimensioni ridotte ed all’assenza di meccanismi mobili che, a differenza degli hard disk comuni, che seppur portatili non reggono minimamente il confronto, consacrano la chiavetta Usb ad accessorio tecnologico resistente, pratico, sicuro e di tendenza, molto appetibile da tutte le generazioni, specie in virtù delle sempre crescenti capacità di memoria e della sua interoperabilità, che oggi con Security Guardian arriva al top!

Insomma d’ora in poi si possono dormire sonni tranquilli, perché i propri dati, la cui natura sia di lavoro, piacere o studio, sono al sicuro grazie a Security Guardian, anche se a dire il vero rimane ancora l’incognita del prezzo per questo dispositivo, per cui non resta che attendere delle novità in merito … anche se le voci dei soliti ben informati del web sostengono che la penna USB con autodistruzione, avrà un costo non troppo lontano da quello delle comuni chiavette USB, per cui sarà economicamente accessibile per tutti: sarà davvero così? Tutti potranno avere almeno uno degli accessori dell’ispettore Gadget? Vedremo … e speriamo!

 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]