Home » Mobile » Root Google Nexus 7 dopo update OTA a 4.1.2

Root Google Nexus 7 dopo update OTA a 4.1.2

Molti possessori del tablet Google Nexus 7 in questi giorni staranno cercando ovunque sul Web come fare per rootare nuovamente il proprio dispositivo dopo che è stato aggiornato recentemente alla versione 4.1.2 di Android Jelly Bean. Qualche giorno fa, infatti, avevamo pubblicato la guida per il root della versione 4.1.1 e successivamente la recensione di un ottimo tool per effettuare pentesting dal proprio device: dSploit.

Chi aveva seguito le due guide e stava utilizzando l’app di evilsocket si è ritrovato al punto di partenza.

Non disperate, ecco di seguito la procedura utilizzata per rootare il Nexus 7 4.1.2 (JZO54K).

Requisiti

Guida al root

  1. Installate le Android SDK seguendo le impostazioni di default
  2. Estraete il file “fastboot-win32.zip” e copiate il file “fastboot.exe” nella cartella “platform-tools” dove avete installato le Android SDK, di solito:
    C:\Program Files (x86)\Android\android-sdk\platform-tools
  3. Copiate il file “recovery-clockwork-6.0.1.0-grouper.img” sempre in:
    C:\Program Files (x86)\Android\android-sdk\platform-tools
  4. Collegate il Nexus 7 all’usb del PC e copiategli nella root il file “JB-SuperSU.zip” coma da immagine:
  5.  Spegnete il Nexus 7 e riavviatelo in FastMode. Per farlo bisogna accenderlo tenendo premuti entrambi i tasti del volume (Volume Up e Volume Down).
  6. A questo punto avviate il Prompt dei comandi Ms-DOS cliccando “Start” e digitando “cmd.exe” seguito da “Invio”.
  7.  Nella finestra DOS digitate “cd C:\Program Files (x86)\Android\android-sdk\platform-tools” per spostarvi nella cartella delle Android SDK
  8.  Ora provvedermo a flashare la partizione di Recovery con l’immagine di CWM dando il comando “fastboot flash recovery recovery-clockwork-6.0.1.0-grouper.img”
  9.  A questo punto sarà necessario effettuare un reboot del device. Per farlo date il comando “fastboot reboot
  10. Spegnetelo e riavviatelo nuovamente in “FastMode
  11. Usando i tasti “Volume Up” e “Volume Down” potrete spostarvi nel menu del FastMode. Posizionatevi su “Recovery Mode” e confermate premendo il tasto di accensione “Power Up
  12. Si aprirà un’interfaccia grafica con alcune voci nel menu. Usando sempre i tasti volume spostiamoci sulla voce “install zip from sdcard” e confermiamo con il tasto “Power Up”.
  13. Ora scegliamo la voce “choose zip from sdcard” e confermiamo ancora con il tasto “Power Up”.
  14. Verrà mostrata la cartella root del dispositivo dove allo step 4) avevamo copiato il file “JB-SuperSU.zip“. Posizioniamoci sul file e confermiamo sempre con “Power Up”. Ci verrà chiesta conferma e ovviamente scegliamo “Yes
  15. Una volta terminato torniamo al menu principale del “Recovery Mode” scegliendo “+++++Go Back+++++
  16. Ora selezioniamo la voce “advanced” e successivamente “Fix Permissions“.
  17. Aspettiamo la fine del Fix che impiega alcuni minuti e riavviamo il Nexus 7 con l’opzione “reboot system  now“.
  18. Il vostro dispositivo è ora rootato e avrete la possibilità di installare tutte le app che necessitano di tali permessi
Se questa procedura vi sembra troppo lunga e complicata guardate la versione semplice a questo link.

* Consiglio a tutti di installare subito l’app OTA RootKeeper che permette di mantenere il Nexus rootato anche in caso di update OTA come il recente aggiornamento a Jelly Bean 4.1.2.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • mimmo

    a me installa sdk ma quando vado nella nella cartella programmi/android/android-sdk non trovo la cartella platform-tools ma trovo due cartelle una platform e una tools.
    che posso fare???
    grazie

  • DAvide

    scusami, ma io arrivo al punto 11 e mi appare il povero android steso a terra con il triangolo rosso…. aspettando un po’ si riavvia automaticamente… help!

    • fino all’11 è andata liscia così come da guida?
      Il bootloader è sbloccato?

      • Mauro

        Anche io ho lo stesso problema, la guida l’ho seguita passo passo, provvedendo anche allo sblocco del bootloader e di questo sono sicuro che sia andato a buo fine, perché lo leggo nella stessa schermata del FastMode.
        Le uniche cose che non sono andare lisce sono la cartella “platform-tools” che non esiste, ma ci sono le cartelle, “platform” e “tools”.
        Essendo la prima vuota ho usato “tools”, nell’eseguire fastboot mi dava errore indicandomi la libreria “adbwinapi.dll” mancante. Ho trovato un forum che indicava di copiare nella stessa cartella quel file più “AdbWinUsbApi.dll”.
        Fatto questo i comandi del punto 8 e 9 hanno funzionato alla perfezione ed infine eseguito il punto 11 è comparso l’android con il triangolo rosso.
        Qualche idea di come riuscire nella procedura?
        Specifico che il mio Nexus 7 ha due giorni di vita e non avevo fatto il root con la precedente versione di OS.
        Grazie.

        • Ciao,

          i comandi del punto 8 hanno restituito OKAY quindi?
          Che sistema operativo usi?
          Prova a fare una prova in questo modo:
          Usa il Google Nexus Toolkit che trovi a questo link
          http://www.websec.it/root-del-nexus-7-con-google-nexus-toolkit.html

          e segui la procedura di installazione dei Driver e sblocco del Bootloader anche se l’hai già fatto.

          Altra info, riavviandolo parte come se non fosse successo niente? Andando in recovery mostra qualcosa o il solito triangolo rosso?

          Fammi sapere e nel caso scrivimi a capn3m0@capn3m0.org

          • Mauro

            Si, il comando del punto 8 aveva restituito OKAY, esattamente come nell’immagine allo stesso punto.
            Uso windows 7 ed il Nexus riavviandolo parte normalmente, facendolo partire in FastMode indica come sempre il bootloader sbloccato, ma selezionando “Recovery Mode” si vede sempre solo il robottino con il triangolo rosso.

            Alla fine sono riuscito a fare il root seguendo l’intera guida per il root della versione 4.1.1, di preciso nella mia condizione ho proseguito con il punto 7.

            Quindi partendo con l’OS pulito (senza aver prima fatto nessun sblocco del bootloader o root) alla versione 4.1.2 pensavo di dover seguire la guida di questa pagina, invece si deve seguire ancora la guida per la versione 4.1.1.

            Comunque grazie per la rapida risposta.

            • Figurati.
              Grazie a te per le info

Altro... asus tablet nexus 7, google nexus 7, root nexus, root nexus 7, root nexus 7 4.1.2, root nexus 7 dopo upgrade, tablet asus 7, unlock bootloader nexus
Chiudi