Home » News » Risparmia sulle telefonate, passa al Voip!

Risparmia sulle telefonate, passa al Voip!

Da anni nelle varie abitazioni dove ho vissuto ho sempre sottoscritto abbonamenti “solo dati” per le mie ADSL. La parte telefonica l’ho sempre evitata per risparmiare qualche soldo sul prezzo mensile dell’abbonamento ma non per questo non è comodo avere un telefono fisso a casa. Quando dovete chiamare i numeri verdi di qualche servizio di assistenza o similari dal cellulare quasi sempre sono a pagamento e ci ritroviamo a elemosinare il telefono fisso da qualche amico o in ufficio. Per fortuna c’è il VOIP!

Sebbene in Italia non sia pubblicizzato come si deve, da molti anni ci sono aziende che offrono servizi Voip che ci consentono di avere numeri fissi a prezzi economici (a volte gratuiti) pagando l’effettivo consumo e niente di più. Calcolando che le tariffe sono vantaggiose sia per i fissi italiani che per l’estero e che l’unico requisito è avere una linea ADSL potrebbe essere una valida alternativa che ci fa risparmiare un po’ sui costi sull’abbonamento ADSL e sulle nostre telefonate.

Voip

La sigla Voip sta per Voice Over IP ossia la voce (le telefonate) passano attraverso il protocollo IP. I principali vantaggi, come già anticipato, sono:

  • costi minori per le chiamate. Il vantaggio economico lo si vede soprattutto confrontando le tariffe di chiamate internazionali con quelle dei comuni operatori telefonici;
  • il minor costo a livello di infrastrutture e manutenzione. Dato che tutto viaggia tramite rete non saranno più necessari scavi per le strade e cablaggi vari. Basta avere una ADSL!

Cosa serve?

I requisiti per avere un numero telefonico di rete fissa voip correttamente funzionante sono i seguenti:

  • Una linea ADSL
  • Un account Voip con il relativo numero associato presso un fornitore di tali Servizi
  • Un software Voip che permette di attivare il numero e quindi di telefonare.
  • Una buona cuffia con microfono non guastano

Per chi invece volesse avere a casa il tradizionale telefono con doppino ma utilizzando un numero Voip necessita ancora di:

  • Commutatore Voip Sip -> RJ11 (doppino tradizionale)
  • Un telefono tradizionale (a filo, cordless, etc.)

Account Voip

Presumendo che se se state leggendo questa pagina la linea ADSL l’avete passiamo ora al primo step ossia l’ottenimento di un numero Voip. Parlerò di due compagnie Voip poiché sono le sole di cui ho utilizzato ed utilizzo abitualmente i loro Servizi:

Messagenet

Messagenet.com è un’azienda leader nel settore dei servizi telefonici voip, sms, fax e similari. Già nel 1999 lanciò un utilissimo servizio chiamato Freefax che consentiva di ottenere gratuitamente un numero telefonico dove poter ricevere fax. Questi venivano poi ricevuti effettivamente via mail in formato TIFF. Da allora i loro numeri sono cresciuti e i servizi anche.

Quello che interessa a noi è il servizio FreeNumber. Permette di scegliere gratuitamente un numero fisso voip con prefisso delle maggiori città italiane. Una volta attivato riceveremo i dati di accesso con cui configurare il software (o il commutatore). Il servizio è gratuito ma le telefonate si pagano quindi è necessario eseguire una ricarica. La cifra minima è di 6,05 Euro e si può effettuare con i normali canali di pagamento (carta di credito, bonifico, bollettino).

FreeNumber include una segreteria che recapita messaggi Mp3 direttamente nella nostra casella di posta e la deviazione di chiamate.

Per le tariffe cliccate qui.

EhiWebEhiWeb Voip VivaVox

EhiWeb è un’azienda giovane nata nel 2004 che opera nel settore IT offrendo una vasto ventaglio di servizi che vanno dall’Hosting ai servizi Voip.

Il loro servizio voip gratuito si chiama VivaVox Free e include 100 minuti di telefonate consumabili nei primi 30 giorni di attivazione. Rispetto al precedente EhiWeb offre diversi profili di tariffazione in modo da poter soddisfare sia il cliente che fa tante chiamate brevi sia quello che fa chiamate chilometriche. Il servizio anche in questo caso è gratuito ma necessita di una ricarica. La cifra minima è di 12 Euro e si può effettuare con i normali canali di pagamento (carta di credito, bonifico, bollettino).

Per le tariffe cliccate qui.

Software Voip

Esistono vari software Voip in commercio e i singoli provider Voip suggeriscono nelle loro pagine quelli più adatti.

I software più gettonati sono:

Sui software non mi soffermerò poiché ognuno ha il suo metodo per giudicarli ed è molto soggettivo. Mi limiterò a dire che per anni ho usato il Voip via software prima di convertirlo ad un telefono cordless casalingo vero e proprio ed ho sempre preferito E-Lite Eyebeam.

La loro configurazione varia a seconda del provider pertanto vi basterà seguire le istruzioni che vi verranno inviate nell’email di attivazione per configurare senza errore il software scelto.

In alternativa ci siamo noi e i loro servizi di assistenza 😉

Voip mi piaci, ora voglio un telefono vero

A questo punto abbiamo il Pc che quando vogliamo, aprendo il software (o meglio softphone) diventerà anche il telefono di casa.

Potrebbe capitare che una volta scoperti e testati i vantaggi del Voip vogliate svincolarvi dal Pc ed avere un telefono voip sempre attivo indipendentemente dal Pc.

Per fare questo sarà necessario acquistare un commutatore che converte il segnale voip nel modo tradizionale così da poter collegare un telefono vero e proprio. Per fare ciò è in commercio il Linksys PAP2T che si comporta come un router ADSL ossia si logga al servizio Voip, mantiene attiva la connessione (ossia il numero voip) e rende disponibile il suo utilizzo tramite il normale doppino telefonico.

Collegandolo in rete si accede al Pannello di Amministrazione per impostare i dati Voip del nostro numero. Fatto ciò basterà collegare un apparato telefonico sulla porta RJ11 configurata e il telefono sarà pronto per essere utilizzato.

Come si vede dalla foto ha una porta Ethernet che va collegata al router ADSL e 2 porte RJ11 su cui configurare 2 numeri VOIP a cui collegare un Telefono o anche un Fax.

Spero che questo mini tutorial possa essere stato utile e convinca qualcuno a sperimentare queste soluzioni così da risparmiare qualche soldo.

Concludo dicendo che un altro vantaggio del Voip è che non è legato ad un luogo. Ciò significa che nel momento in cui cambiate casa/città/nazione vi basterà avere una connessione alla Rete e il vostro numero Voip sarà nuovamente operativo senza dover avvertire tutti di avere un nuovo numero 😉

Buon weekend

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]
Altro... ehiweb, ehiweb vivavox, free voip, messagenet freefax, numero voip, risparmiare, risparmio telefonate, software voip, telefonate voip, voip gratis
Chiudi