Home » Seo&Social Media » Ottimizzazione delle immagini: l’importanza dei file immagine per una buona SEO

Ottimizzazione delle immagini: l’importanza dei file immagine per una buona SEO

seo-optimization-imagesÈ utile e a volte necessario arricchire le pagine web del proprio sito con immagini esplicative e gradevoli ma la loro utilità dal punto di vista della SEO viene spesso sottovalutata.
Non è raro che un SEO, andando a controllare l’html di un sito non noti gravi anomalie per quanto riguarda i file immagine: spesso le immagini non presentano tag opportuni, è possibile trovare banner o loghi non ottimizzati o trovare immagini prive di descrizione.

Per quanto riguarda i loghi il problema principale si ha nel fatto che, sebbene noi possiamo leggere nome e descrizione del sito all’interno del logo, questi stessi elementi, non essendo presenti nel nome o nella descrizione dell’immagine, non vengono letti a loro volta dai motori di ricerca.

Un problema ulteriore si riscontra nella mancata impostazione del file robots.txt che spesso indica di disattivare la lettura dei file immagine impedendo così agli spider di trovare le immagini e di indicizzarle nei motori di ricerca.

Per garantire un buon utilizzo delle immagini all’interno del nostro sito in modo SEO friendly andremo a seguire dei semplici passi:

accertarci che le immagini abbiano una dimensione non eccessiva per garantire un caricamento veloce delle stesse e non appesantire il sito;

  • il nome del file deve essere inerente all’immagine stessa per cui se l’immagine è stata caricata con un nome generico quale “logo.jpg” sarà opportuno cambiarla con una chiave appropriata;
  • indicare sempre il tag alt: non solo questo apparirà nel caso di mancato caricamento dell’immagine, ma è anche la descrizione che permette al motore di ricerca di far trovare la tua immagine. In questo modo, per esempio, sarà possibile apparire non solo tra i risultati di ricerca di Google ma anche tra quelli di Google Images. Non eccedere con l’uso di keywords nell’alt ma attenersi alla descrizione naturale: troppe keywords verranno considerate spam;
  • assicurarsi di impostare bene i file robot: il file robots.txt potrebbe essere settato per escludere le immagini dalla lettura degli spider per cui è necessario, nel caso fosse presente, eliminare la dicitura

    Disallow: /images/

    per garantire al motore di ricerca di trovare le immagini del vostro sito che saranno situate verosimilmente nella cartella immagini.

Vedremo più avanti come ottimizzare le immagini anche da un punto di vista di qualità e compressione per risparmiare qualche kilobyte e ottimizzare le performance del nostro sito.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Ciao,
    avrei bisogno di un chiarimento… nel mio blog non ho vere e proprie immagini, ho semplicemente delle icone “astratte” all’inizio di ogni articolo… posso ottimizzare anche quelle? magari inserendo nel tag “alt” qualcosa di inerente al titolo dell’articolo a cui si riferiscono? o verrebbero mal interpretate da google?
    Grazie!

  • Pingback: Ottimizzazione delle immagini: l’importanza dei file immagine per … – Capn3m0 WebSecurity (Blog) | Manlio Mannozzi()

  • Il testo alternativo (alt text) è un parametro SEO da sempre. Diviene oggi molto importante per il posizionamento nei motori di ricerca perché con l’evoluzione di universal search, gli utenti atterrano sui siti web in molti modi diversi tra i quali spiccano (ma certo dipende dal settore) la ricerca per immagini e la geolocalizzazione.

Altro... google images, motore di ricerca, motori di ricerca, ottimizzare immagini, ottimizzazione immagini, performance sito, robots.txt
Chiudi