Home » Mobile » Motorola Xoom disponibile in Italia a breve con Tim

Motorola Xoom disponibile in Italia a breve con Tim

Da poche ore è disponibile sul sito Tim la pagina dedicata all’attesissimo Motorola Xoom, il primo tablet Android equipaggiato con la versione Honeycomb 3.0. La versione proposta è quella GSM, con connettività 3G. Sebbene ancora non ordinabile è possibile inserire il proprio indirizzo email per ricevere un promemoria quando il prodotto raggiungerà i magazzini.

Ricordiamo che il tablet è stato lanciato inizialmente sul mercato americano grazie al carrier Verizon ed esiste in due versioni una solo Wifi e una 4G. In Italia attualmente è stato importato solo il modello con modem 3G GSM e prevede le seguenti caratteristiche :

Caratteristiche principali:

  • Schermo: Display 10.1” TFT Multi Touch 1280×800
  • Dimensioni: 249x168x13 mm.
  • Peso: 730 grammi
  • Autonomia: fino a 330 ore
  • Processore: Dual Core Cortex A9 Nvidia Tegra2
  • Memoria: RAM 1GB, Memoria Interna 32GB
  • Connettività: HSUPA/HSDPA 10.1/UMTS/EDGE/GPRS – Wi-Fi 802.11b/g/n – Bluetooth 2.1+EDR
  • Sistema Operativo: Android™ 3.0 Honeycomb
  • Applicazioni: Browser, Email, Instant Messaging, Multimedia, Application Store Android Market
  • In/Out: Micro USB 2.0, slot MicroSD card (disponibile con successivo software), GPS e A-GPS, HDMI, 2 Fotocamere da 5.0 e 2.0Mpixel, Earphone 3.5mm., 2 speaker

Ricordiamo che il Motorola Xoom è un tablet android puro, che ricrea fedelmente quella che viene chiamata Google Experience, cioè il sistema operativo è privo di ogni personalizzazione del costruttore e, attualmente, è per Google il primo tablet a ricevere gli aggiornamenti del sistema operativo, come dimostrato al recente Keynote I/O di Google con la presentazione di Honeycomb 3.1.

Tra le caratteristiche tecniche non sempre è citato un dettaglio che rende questo device unico tra tutti i dispositivi Android (ma anche iOS): lo Xoom ha al suo interno un vero e proprio barometro. Ci sono attualmente pochi impieghi per un sensore barometrico, ma tanti possibili sviluppi, tra i quali anche la creazione di una vera e propria rete di dispositivi Android che, diffusi capillarmente sul territorio, siano in grado di inviare informazioni meteo reali in ogni momento ai server di Google, che potrà realizzare un servizio social meteo veramente unico, da integrare nelle future versioni di Android. Chissà che un giorno per sapere che tempo farà non basti mettere il telefono (o il tablet) alcuni minuti fuori dalla finestra?

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
Altro... Android Honeycomb 3.0, barometro, Honeycomb 3.1, Motorola Xoom, social meteo
Chiudi