Home » News » McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata
McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata
McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata

McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata

McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata

McAfee: brevetto per bloccare contenuti pirata

McAfee ha già lanciato da tempo SiteAdvisor, uno strumento che permette di appurare la presenza di minacce nei siti web. Se vengono trovate il programma avvisa l’utente, anche mediate icone aggiuntive ai risultati riportati dai motori di ricerca. Adesso questa risorsa potrebbe subire una nuova evoluzione.

McAfee ha richiesto un nuovo brevetto che permetterà a SiteAdvisor l’individuazione di materiale pirata. Il software intercetta le richieste dell’utente di questi contenuti e le blocca, inibendo l’accesso all’indirizzo in oggetto, presentando comunque l’opzione di continuare o fornendo alternative legali.

Un’opzione probabilmente gradita più dalle major che dagli utenti. I grandi colossi dell’industria non hanno mai apprezzato i motori di ricerca, considerati responsabili delle violazioni sulla legge del copyright compiute dai portali indicizzati.

«Uno dei maggiori motivi di preoccupazione» – spiega McAfee – «è costituito dalle possibili violazioni della proprietà intellettuale e dei costi ramificati collegati a tale violazione. Una seconda preoccupazione può essere collegata alle minacce potenziali causate da alcuni distribuzioni non autorizzate».

Ora resta da vedere quale sarà il responso del pubblico. E voi cosa ne pensate?

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... antivirus, copyright, diritti d'autore, mcafee, protezione
Chiudi