Home » Seo&Social Media » Klout: misurare la propria influenza sui social media
Klout: misurare la propria influenza sui social media
Klout: misurare la propria influenza sui social media

Klout: misurare la propria influenza sui social media

Klout: misurare la propria influenza sui social media

Klout: misurare la propria influenza sui social media

Hai influenza on line? Misurala con Klout e scopri che tipo di influencer sei.

Essere presenti sui social è ormai considerato dalla maggior parte delle aziende come parte integrante e irrinunciabile delle proprie strategie di marketing: essenziale per comunicare con gli utenti, per rafforzare l’immagine del brand e per diffondere notizie, promozioni e per premiare i propri clienti.

Tuttavia non molti sanno che è possibile misurare le statistiche con uno strumento che raccoglie tutti i dati forniti dai diversi social e che assegna un numero alla tua influenza: stiamo parlando di Klout, stumento fondamentale per aziende, social media manager ma anche per i singoli che intendono misurare rapidamente le proprie performance in rete, misurare quelle di amici e concorrenti.

Per quanto riguarda Twitter, Klout misura il numero di retweet, interazioni e preferenze ricevute ma anche menzioni e numero di followers. Lo stesso avviene per le interazioni generate dai propri post su Facebook, Google+ e Linkedin.

Klout non si limita a fornire dei dati che riguardano Facebook e Twitter che potreste procurarvi senza difficoltà analizzando da soli le vostre statistiche ma assegna un numero da 0 a 100 alla vostra influenza complessiva sui diversi social oltre a darvi la possibilità di misurare la portata di uno stesso argomento attraverso i diversi canali oppure confrontare la propria influenza con quella di altri. È possibile aggiungere anche YouTube, Flickr e Tumblr ma i dati generati non influenzano il punteggio di Klout.

La dashboard è chiara e i dati si intendono facilmente: Klout lavora quotidianamente sull’engagement generato attraverso i diversi social e lavora su un arco di dati che si estende su 90 giorni. Klout fornisce una sintesi dei propri momenti chiave in cui si sono raggiunti massimi livelli di influenza e quali sono gli argomenti per i quali si è riusciti a diventare influencer. 

Una peculiarità di Klout è quella di dare alle aziende la possibilità di promuoversi attraverso i Perks, offerte per gli utenti influenti, un modo per essere pubblicizzati dall’opinione positiva degli influencer. 

Klout dedica una sezione intitolata Pulse ai maggiori influncer, dando la possibilità agli utenti di visionare quali sono aziende e utenti più influenti e quali sono le modalità e gli argomenti attraverso i quali si riesce a creare maggiore engagement. 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]