Home » News » Interpol arresta 25 membri del gruppo Anonymous!

Interpol arresta 25 membri del gruppo Anonymous!

Con un’operazione coordinata tra le polizie locali di diversi Paesi tra Europa e America Latina l’Interpol ha arrestato 25 membri del gruppo Anonymous e sequestrato centinaia di apparecchiature informatiche, cellulari e soldi.

L’annuncio firmato dall’Interpol di Lione conferma che l’attività investigativa denominata “unmask” è iniziata dopo una serie di DDOS e Deface che erano partiti da Argentina, Cile, Colombia e Spagna e che avevano come obiettivi i siti internet colombiani del Ministero della Difesa, della Presidenza, della Biblioteca Nazionale e altre Istituzioni.

I 25 arrestati trai 17 e i 40 anni sono così suddivisi:

  • 10 in Argentina
  • 6 in Cile
  • 5 in Colombia
  • 4 in Spagna

Bernd Rossbach, direttore esecutivo dei servizi di polizia dell’Interpol, ha così commentato:

Quest’operazione è la dimostrazione che un crimine perpetrato nel mondo virtuale ha delle conseguenze nel mondo reale. Così tutti capiranno che Internet non è un paradiso sicuro per i criminali. Non importa da dove vengono o cosa hanno preso di mira”.

Poco dopo l’annuncio ci si aspettava una risposta dal gruppo Anonymous e non si è dovuto attendere molto. Il sito della Interpol (www.interpol.int) infatti è stato irraggiungibile per circa 30 minuti e per alcuni periodi è risultato lento.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... anonymous, ddos, deface, hacker anonymous, hacktivisti anonymous arrestati, interpol arresta anonymous, interpol contro anonymous
Chiudi