Home » Seo&Social Media » Google introduce gli hashtag nella ricerca
Google introduce gli hashtag nella ricerca

Google introduce gli hashtag nella ricerca

Google HashtagGli hashtag, ovvero le parole chiave precedute da cancelletto lanciate da Twitter e introdotti recentemente da Facebook, sono stati introdotti anche da Google. Dopo averli sperimentati su Google plus, Big G. decide di renderne possibile l’utilizzo anche nel motore di ricerca.

Il funzionamento è semplice, basterà inserire nella barra di ricerca l’hashtag desiderato per ottenere i relativi risultati.

Nella sezione principale otterremo i risultati relativi alla chiave di ricerca ma sarà possibile visualizzare sulla colonna destra i risultati relativi all’hashtag tratti dalle condivisioni su Google plus.

Per gli utenti di Google plus che per vari motivi desiderano disattivare la funzione hashtag sui nuovi post per evitare che vengano visualizzati tra i risultati dei motori di ricerca, Google introduce la possibilità di disattivarli dalla pagina Impostazioni di Google+.

I post che appariranno nello stream sono chiaramente solo i post pubblici ma se, per qualsiasi motivo, volete impedire al motore di ricerca di pubblicare i vostri post nelle SERP, è possibile evitarlo.

google-hashtag-search

La novità è che oltre alla ricerca dei post con hashtag pubblicati su Google plus sarà possibile cercare lo stesso hashtag anche su Facebook e Twitter grazie alla comoda funzione “Search hashtag on” seguita dai collegamenti ai due social che li hanno entrambi introdotti da tempo.

Anche su Google+ e di conseguenza su Google gli hashtag diventeranno di fondamentale importanza per organizzare i contenuti del vostro stream e per essere trovati anche su Google da utenti che intendono informarsi sull’argomento di cui state parlando.

Google, come promesso, diventa sempre più social e cerca, con questa innovazione di spingere gli utenti a un utilizzo più attivo e consapevole di Google plus.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]