Home » News » Google censura Megaupload, Torrent in Francia

Google censura Megaupload, Torrent in Francia

Cala la censura su Megaupload in Francia. Ma perché, visto che Megaupload è chiuso? Potrebbe non esserlo per molto tempo ancora, e i grandi colossi cinematografici e musicali iniziano a tremare. Una battaglia in difesa del copyright. Google modificherà il suo algoritmo di ricerca per censurare alcuni termini, tra questi Torrent, RapidShare e Megaupload. Decisione avvenuta in seguito all’approvazione, da parte dei giudici francesi, delle istanze addotte da SNEP (Syndicat national de l’édition phonographique), l’organizzazione che si occupa di tutelare i diritti dell’industria discografica francese.

Partita nel 2010, la causa ha trovato esito con la vittoria dell’associazione in difesa del copyright. Ciò ha costretto Google a ridefinire i risultati di ricerca, escludendo quei termini che sono in odore di pirateria informatica. Funzionerà davvero il sistema di controllo? È la via giusta quella della censura? Cosa ne pensate?

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Da molto tempo, molti motori di ricerca file .torrent come KickAssTorrents (KAT.PH) & ThePirateBay non sono più direttamente accessibili dall’Italia.Tuttavia, grazie al servizio offerto da iTorrent si può raggiungere tali siti automaticamente e senza difficoltà CLICCANDO QUESTO LINK: http://www.itorrent.altervista.org
    Nell’ambito dell’operazione ‘Last paradise‘ del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cagliari, è stato inibito l’accesso dall’Italia al portale ”www.kickasstorrents.com”, uno dei piu’ grandi siti mondiali di file torrent. Dopo l’operazione ”The pirate bay” nel 2008 e la chiusura di ”btjunkie” nel febbraio scorso, la Gdf di Cagliari ha deciso di puntare sull’ormai celebre kat.ph, virtualmente allocato nelle Filippine. Il sito, riceve oltre 3 milioni di visite giornaliere da tutto il mondo e l’Italia era il terzo Paese per provenienza di utenti alle spalle solo di India e Usa.
    MA GRAZIE A QUESTO SERVIZIO GRATUITO POTRETE CONTINUARE AD UTILIZZARLI SENZA NESSUN PROBLEMA.

Altro... censura, francia, Google, megaupload
Chiudi