Home » News » Facebook Prova La Crittografia End-To-End
Facebook Prova La Crittografia End-To-End
Facebook: Messenger introduce la crittografia end-to-end

Facebook Prova La Crittografia End-To-End

Sempre al centro del gossip, ancora una volta Facebook torna a far parlar di sé; secondo le ultime news sembra proprio che il social abbia deciso di affinare la sua privacy e renderla ancora più sicura. Questa volta parliamo di Messenger: molto presto infatti le conversazioni di Facebook saranno lette solamente su un unico dispositivo e non più, contemporaneamente, su smartphone, tablet e pc. secondo un annuncio fatto da Menlo Park la cifratura sarà ora solamente limitata ma sarà resa disponibile quest’estate.

Proprio per questo motivo sono stati effettuati i primi test di crittografia end-to-end al fine di garantire maggior privacy e sicurezza agli utenti.

Lo staff di Facebook ha, per ora, dichiarato che ”le conversazioni segrete sono disponibili su basi limitate, ma saranno rese disponibili in misura maggiore quest’estate. Durante questa prova si raccoglieranno feedback sulla funzionalità, ne sarà misurata la prestazione e saranno introdotti strumenti per consentire la segnalazione dei contenuti”.

Facebook, che ospita oltre 1,5 miliardi di utenti al mese sembra infatti avere deciso di seguire le orme tracciate dall’app di messaggistica più utilizzata, WhatsApp.
Per questo la società di Menlo ha deciso di offrire ai suoi utenti conversazioni segrete che nemmeno la stessa azienda avrebbe il permesso di visualizzare.

Tutto questo nasce dalla necessità di preservare e proteggere i propri dati online che molto spesso sono oggetto di mira di hacker.
Basti ricordare il famoso e d emblematico caso del terrorista di San Bernardino dove l’iPhone fu sbloccato dall’FBI.

Scrive ancora Facebook : ”Abbiamo compreso da voi che in alcuni momenti desiderate ulteriori garanzie quando si parla di informazioni private come una malattia o un problema di salute con amici fidati e familiari, o l’invio di informazioni finanziarie ad un contabile’‘.

Questa nuova opzione potrà permettere agli utenti di impostare un timer da utilizzare per il controllo dei messaggi visibili anche se la chat non supporterà GID e video.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... facebook, messenger
Chiudi