Home » Seo&Social Media » Facebook: come aumentare la condivisione dei propri contenuti
Facebook: come aumentare la condivisione dei propri contenuti

Facebook: come aumentare la condivisione dei propri contenuti

Facebook: aumentare le condivisioniCercare di aumentare il numero condivisioni su Facebook richiede poche ma costanti pratiche alle quali dedicare la giusta attenzione. 

Fare in modo che i propri contenuti vengano condivisi da maggior numero di persone possibili è il modo più semplice e veloce per acquisire visibilità ed eventualmente nuovi fan. 

Ovviamente sponsorizzare i singoli post resta una opzione valida ma cercare di ottenere dei risultati organici permette non solo di risparmiare denaro ma di ottenere maggiore credibilità. 

Poche ma essenziali le pratiche alle quali prestare attenzione: 

postare costantemente e intervalli regolari: questo non vuol dire spammare ma cercare di dare una frequenza cadenzata ai propri post si rivela essenziale affinché i propri contenuti non solo vengano condivisi ma almeno visualizzati. Se gestite una pagina Facebook sapete che di norma il numero di visualizzazioni per ogni post è molto inferiore rispetto al numero di fan per cui postare con cadenza regolare può aiutare a ottenere visibilità. Non c’è una regola precisa: per alcuni è sufficiente un post al giorno per altri ne occorrono tre. Il tutto si misura con un metro fondamentale: la qualità dei contenuti che avete da offrire, se intendete diffondere puro spam è meglio lasciar perdere. 

-trovare il momento giusto: si stima che a differenza di Twitter, Facebook conti più utenti alla sera e nel weekend ma è un dato da prendere con le pinze. Il fatto che la maggiorparte degli utenti sia connessa durante il proprio tempo libero non vuol dire che necessariamente i tuoi fan interagiscano con i tuoi contenuti durante questo arco temporale quindi è necessario pianificare l’orario dei propri post in relazione agli orari in cui si riesce a ottenere un maggior numero di interazioni. 

-utilizza immagini accattivanti: a volte un post non basta, veicolare l’informazione con una bella immagine che gli utenti vorranno condividere è senza dubbio una buona idea. 

-sii breve e fornisci informazioni attinenti con la pagina e il brand.

-includi nei post la call to action: ovvero invita apertamente gli utenti a interagire con i contenuti, poni domande, chiedi pareri, organizza sondaggi. 

lavora con le emozioni: fa in modo che i tuoi contenuti facciano leva su queste Crea contenuti che siano di ispirazione che facciano pensare, ridere ed emozionare e che non si limitino a informare. 

-offri supporto: di fronte a domande frequenti crea dei post guida su come fare a ottenere un particolare risultato, su come utilizzare un prodotto, su come usufruire di un’offerta anche se si tratta di un’offerta offline. 

Oltre a questo mai perdere di vista la prospettiva dell’utente: che io sia fan di una pagina aziendale, di un brand o di una pagina correlata a un blog ho bisogno di i contenuti che mi vengono sottoposti siano validi e utili. 

E voi, aggiungereste qualcosa a questa lista?

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]