Home » Sicurezza » Expo 2015: Anonymous attacca la Biglietteria Online!
Expo 2015: Anonymous attacca la Biglietteria Online!

Expo 2015: Anonymous attacca la Biglietteria Online!

Expo 2015, la tanto attesa manifestazione è giunta all’esordio e gli Anonymous portano a termine il primo attacco informatico!

Expo 2015, nel giorno dell’inaugurazione dell’evento tanto atteso (e criticato) i primi a mettere a segno un colpo sono i ragazzi di Anonymous Italia che, nella notte, hanno attaccato il sito che gestisce l’acquisto dei biglietti Expo2015 mandandolo off line per alcune ore: https://tickets.expo2015.org/.

L’attacco è stato portato a termine nella notte e stamattina il sito era tornato funzionante. Sono stati gli stessi Anonymous tramite il loro account Twitter ufficiale ad attribuirsi la paternità dell’attacco.

Alle 15 circa, un altro tweet ha confermato nuovamente il down del sito:


Che ci sarebbero stati problemi con questo evento, come per tutti gli eventi che hanno una grande portata mediatica (e non solo), lo si sapeva. Forse non tutti si aspettavano il boicottaggio dell’Expo 2015 da parte degli attivisti di Anonymous e alcuni, sempre via Twitter, chiedono lumi circa la rivendicazione.

Solitamente quando gli Anonymous portano a termine un attacco provvedono sempre a pubblicare la rivendicazione con le relative motivazioni sul loro blog ufficiale ma, nonostante su Twitter siano stati confermati i due attacchi, sul blog ufficiale non si hanno notizie.

L’attacco, anche qui come da “tradizione Anonymous“, è stato di tipo DDoS (Distributed Denial Of Service) ossia il Server della Biglietteria Expo è stato saturato di richieste fino al punto di andare offline poiché non in grado di gestirne di ulteriori. Anche dopo il ritorno alla normalità si sono comunque rilevati rallentamenti e problematiche nell’acquisto dei Ticket Expo.

L’Ad Giuseppe Sala, Commissario Unico di Expo 2105, ha così commentato l’accaduto:

“Abbiamo perso qualche registrazione di biglietti e qualche statistica. Ma per i visitatori nessuna conseguenza”

Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà l’operazione di Anonymous e se, come hanno annunciato sempre sui canali social, torneranno a colpire i bersagli dell’Expo 2015. Voi cosa ne pensate?

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... anonymous
Chiudi