Home » News » Con IdentiTag l’antifurto diventa un chip

Con IdentiTag l’antifurto diventa un chip

Parliamo oggi di IdentiTag, l’evoluzione hi-tech di Identicar: l’antifurto che diventa un chip.

IdentiTag è infatti l’ antifurto di nuova generazione sviluppato sempre dalla stessa azienda I.Car assolutamente impossibile da manomettere e semplicissimo da installare, basato su un sistema di marchiatura visibile dei cristalli dell’auto, con tanto di numero di telaio o della targa, che fece già un primo capolino alla fine degli anni ’70 … ma oggi IdentiTag è migliorato rispetto a quegli anni. Parliamo di un antifurto senza fili, decisamente più intelligente, efficace, semplice, sicuro e capace di rendere unica la propria vettura, come dalle parole di Roberto Muriana, presidente di I.Car “Con l’antifurto IdentiTag abbiamo dimostrato di saper restare al passo con i tempi, tanto più che questo nuovo prodotto, oltre a essere un deterrente per i ladri, può diventare lo strumento ideale per instaurare un nuovo rapporto tra concessionario e cliente e può introdurre qualcosa di realmente innovativo  in un mondo, qual è quello dell’automobile, che vuol vedere la fine della crisi e al tempo stesso chiede di poter disporre degli strumenti migliori per ripartire“.

Racchiuso in una speciale card personale, IdentiTag è un sistema assolutamente impossibile da manomettere ma davvero semplice da installare, che consente di identificare l’auto in caso di furto: un vero deterrente per ladri e ricettatori di veicoli rubati e di documenti di circolazione contraffatti!

IdentiTag consente un’identificazione di tipo elettronico, resa possibile grazie ad un “pacchetto” che comprende tre appositi chip a radiofrequenza (Rfid), criptati con un sistema ad alta sicurezza ( concepito per scopi militari), in cui si sono memorizzati e protetti da un algoritmo di criptazione, tutti i dati dell’auto, ossia marca, modello, numeri di targa e di telaio, cilindrata, potenza, data di immatricolazione, generalità del proprietario e altre importanti informazioni, a costruire una sorta di vera e propria carta d’identità elettronica che rende la vettura unica ed assolutamente riconoscibile!

Tre chip, due “Cristallo” e uno “Libretto”, che vanno applicati, uno alla carta di circolazione, al fine di certificare l’originalità del documento, rendendone impossibile la contraffazione; un altro al parabrezza anteriore, per evidenziare la presenza di IdentiTag e rendere accessibile la lettura dei dati ed il terzo, sotto forma di una sottile e invisibile striscia adesiva, che viene consegnato al proprietario, il quale deve custodirlo in un posto “segreto” all’interno del veicolo e che rappresenta il vero e proprio antifurto invisibile, rilevato a distanza unicamente dall’apposito scanner IdentiTag!

Un sistema combinato di marchiatura elettronica che garantisce ben sette differenti livelli di protezione che interessano il Centro Autorizzato I.Car che attiva IdentiTag ove ogni microchip è dotato di un codice identificativo univoco, impossibile da duplicare, falsificare o staccare, pena la cancellazione dei dati, che saranno gestiti esclusivamente dalle persone abilitate all’utilizzo del dispositivo di lettura e scrittura dei tag concessionari del veicolo, quali gli installatori, le forze dell’ordine o il tecnico incaricato della manutenzione.

Un sistema IdentiTag che garantisce quindi che il veicolo non sia già stato identificato elettronicamente e verifica l’esatta corrispondenza dei dati dello stesso e del suo proprietario grazie ad uno speciale scanner a radiofrequenza connesso con il database I.Car, collegabile al computer con un semplice cavo Usb!

Il sistema di identificazione elettronica IdentiTag ha ottenuto il brevetto europeo rilasciato dall’apposito ufficio di Monaco di Baviera e sarà distribuito inizialmente dai concessionari Peugeot e Citroën, in abbinamento ad una polizza furto e incendio super scontata di Banque Psg Finance, la finanziaria del gruppo automobilistico francese. Tra qualche tempo sarà in vendita anche presso gli installatori autorizzati ad un prezzo che si dovrebbe aggirare attorno ai 260,00 euro, per cui non resta che avere solo un pochino di pazienza perché il futuro è dietro l’angolo!

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 1    Media Voto: 2/5]
Altro... antifurto, chip, I.Car, iCar, IdentiTag, Sicurezza
Chiudi