Mobile

Appy Geek si aggiorna

Appy Geek si rinnova
Condividi!
Appy Geek si rinnova

Appy Geek si rinnova

Da pochi giorni è stato rilasciato l’aggiornamento di Appy Geek, un’applicazione gratuita che offre costantemente news tecnologiche. L’app pubblicata da Mobiles Republic apre nuovi orizzonti alle funzionalità rivolte a tablet e smartphone.

Appy Geek 3.0 lavora sui sistemi operativi Google Android e Apple iOS e si veste di una grafica completamente innovativa: difatti il nuovo layout permette ai lettori di organizzare meglio la homepage ed inoltre consente di scegliere di accedere agli articoli tramite la modalità rivista o quella tradizionale ( la classica lista di articoli ).

Quotidianamente è possibile trovare più di 1.100 articoli tecnologici/geek provenienti da circa 300 fonti diverse, siti e blog italiani tra cui Hdblog, Tom’s hardware, iPhoneItalia, Androidworld e noi di Capn3m0 WebSecurity. Inoltre è possibile seguire anche le news provenienti dall’estero e leggere gli articoli in lingua originale.

Tutti gli articoli sono completi di testo e immagini ed è inoltre possibile condividere l’informazione con i vari social network. L’applicazione gratuita, disponibile in otto edizioni e cinque lingue, è scaricabile tramite Apple App Store, Google Play e Windows Store.

Alcuni screenshot di Appy Geek:

appy-geek-screenshot2

appy-geek-screenshot3

Click to comment

Most Popular

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem?

Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet.

Copyright © 2015 Flex Mag Theme. Theme by MVP Themes, powered by Wordpress.

To Top
Altro... appy geek, appy geek android, appy geek apple, mobile republic, smartphone
Sicurezza smartphone: i rischi nell'e-banking
Sicurezza smartphone: i rischi nell’e-banking

Telefonino Facebook: presentazione il 4 aprile?
Telefonino Facebook: presentazione il 4 aprile?

World Wide Maze: la potenza di Chrome e HTML5
World Wide Maze: la potenza di Chrome e HTML5

Chiudi