Home » Sicurezza » Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est
Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est
Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est

Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est

Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est

Apple attaccata da hacker dell’Europa dell’est

Sfuma la pista cinese. A dispetto degli attacchi ricevuti da altri colossi dell’informatica, come Facebook e Twitter, gli hacker che hanno colpito Apple non hanno base operativa in Cina. Lo rende noto la stessa Cupertino che ha identificato l’origine dell’azione pirata nell’Europa dell’Est.

In base a quanto rivelato da Bloomberg, il gruppo di hacker sarebbe alla ricerca dei segreti aziendali delle compagnie più importanti al mondo. Sarebbe Mosca la base scelta dagli hacker.

L’attacco si è realizzato sfruttando un portale per sviluppatori iPhone fittizio, che andava a infettare i Mac che vi accedevano. Cupertino è già ricorso ai ripari rilasciando un aggiornamento di Java che rimuove ogni rischio.

Una prova ulteriore della permeabilità del sistemi Apple e del rapporto diretto tra informazione e potere. Braccio di ferro che vede schierate le più grandi potenze mondiali, Cina in testa.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... apple, attacco, cupertino, europa, hacker, mosca, russia
Chiudi