Home » News » Anonymous: DoS verso MasterCard, poi verrà il turno di VISA

Anonymous: DoS verso MasterCard, poi verrà il turno di VISA

Visa Mastercard

Il risveglio nel 2013 inizia con qualche problema per i due leader indiscussi del settore delle carte di credito: Mastercard e Visa. Il gruppo di hacktivisti Anonymous, infatti, ha eseguito un attacco DoS (Denial of Service) che ha portato a grossi rallentamenti o all’indisponibilità del sito della Mastercard.

L’attacco è stato annunciato e coordinato tramite la bacheca di 4Chan e vi hanno aderito migliaia di hacktivisti Anonymous che, inoltre, hanno già annunciato che riserveranno lo stesso trattamento anche al sito di VISA.

A causare la reazione degli hacktivisti è stato l’annuncio da parte di Mastercard, Visa e Paypal della sospensione del supporto di pagamento/finanziamento al sito WikiLeaks dietro richiesta del Dipartimento di Stato americano. Questa scelta è stata equiparata ad un atto diretto di censura nei confronti di WikiLeaks e ha portato alla definizione dell’operazione  “Operation Payback” che vede come obiettivi di attacco Mastercard, Visa, Paypal e altre società del mondo finanziario.

Per ora Mastercard è stato il primo bersaglio, vediamo quanto aspetteremo per vedere cadere anche Visa sotto attacco DoS degli Anonymous.

WikiLeaks dal canto suo intende citare in giudizio sia Visa che Mastercard per “danni irreversibili” alla loro azienda; anche da questo punto vedremo gli sviluppi che ci saranno.

 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... 4chan, carte di credito, censura, dos anonymous, mastercard, mastercard down, paypal, Visa, visa down
Chiudi