Home » News » Anonymous contro la pedofilia su Twitter
Anonymous contro la pedofilia su Twitter
Anonymous contro la pedofilia su Twitter

Anonymous contro la pedofilia su Twitter

Anonymous contro la pedofilia su Twitter

Anonymous contro la pedofilia su Twitter

Per chi conosce le iniziative del gruppo non sarà certo una totale novità. Anonymous ha rilevato e sospeso diversi profili Twitter statunitensi tacciati di pedofilia. In totale i profili violati da Anonymous sono circa una trentina. Individuato un traffico di immagini riguardanti abusi sui minori. “Non siamo contro Twitter perché ci sono dei pedofili che lo usano. Ma questa è la nostra comunità, vogliamo fare un po’ di pulizia”, hanno dichiarato gli hacker. La pedofilia è un tema molto presente nelle battaglie del gruppo. Un’iniziativa quantomeno lodevole, non vi pare?

E forse Anonymous dovrebbe fare una sua comparsa anche a Montecitorio. Secondo quanto rilevato dal quotidiano l’Espresso, ci sarebbe infatti un funzionario della Camera dei deputati nelle indagini di un’inchiesta sulla pedofilia che ha già condotto all’arresto di una decina di persone, nonché al sequestro di oltre 5 milioni di file tra immagini e video. La persona è stata sospesa dall’amministrazione di Montecitorio, in seguito alla perquisizione che ha portato al ritrovamento dell’elevata quantità di materiale pedopornografico.

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... anonymous, anonymous pedofilia, attivitsti, campagna, hacker, inchiesta, montecitorio pedofilo, pedofilia, stati-uniti, twitter
Chiudi