Home » News » Adobe e la nuova politica antipirateria
Adobe e la nuova politica antipirateria

Adobe e la nuova politica antipirateria

Adobe-Creative-Cloud-DiscoAdobe, leader dei software per la progettazione grafica, ha da sempre perso buona fetta dei propri guadagni a causa dei pirati informatici che nel corso degli anni hanno effettuato il crack dei suoi programmi per svincolarli dal pagamento e, quindi, infrangendo le leggi sul copyright. Visto l’andamento del mercato, la società irlandese ha deciso di cambiare la propria strategia commerciale.

La nuova vendita non avverrà più tramite pagamento in un’unica soluzione, ma tramite un abbonamento mensile, che metterà a disposizione di ogni utente l’intera suite Adobe. Il prezzo rimarrà quasi invariato, ma la nota positiva è che l’esborso monetario sarà dilazionato nel tempo, facendo prendere un attimo di respiro al nostro conto corrente.

Crediamo nella lotta contro la pirateria del software, rendendo il software giusto per le persone giuste al prezzo giusto“, ha detto David Wadhwani di Adobe“Una delle cose che abbiamo notato quando siamo passati al nuovo modello è che le persone che non hanno acquistato il software da Adobe – come quelli che usano software pirata – ora sanno che possono permetterselo.”

“Non credo che la gente che pirata il nostro software lo faccia perché sono persone cattive, o perché a loro piace rubare le cose”, ha continuato Wadhwani “Penso solo che hanno deciso che non possono permetterselo. Ed ora, con la campagna di abbonamenti e la capacità di offrire il software ad un prezzo più economico, ci accorgiamo che la situazione sta cominciando a cambiare e siamo entusiasti. “

Questi abbonamenti prevedono l’iscrizione al servizio Creative Cloud in cui si avrà a disposizione una porzione di spazio di storage e l’accesso ai servizi di Adobe. Allo stato attuale sono presenti tre piani a pagamento standard da 24, 61 e 36 euro (quest’ultimo per chi è già cliente Adobe con una precedente versione della suite CS), un piano di abbonamento da 20 euro al mese per studenti ed insegnanti ed un piano gratuito della durata di un mese, con cui si potranno provare i servizi messi a disposizione da Creative Cloud. Chi effettuerà l’acquisto di un abbonamento entro il 31 Luglio 2013 usufruirà di uno sconto del 40%.

Se anche voi siete interessati a testare le nuove funzionalità di Creative Cloud, potrete iscrivervi cliccando qui, ed eventualmente ripagare gli sviluppatori Adobe acquistando un nuovo abbonamento. Cosa ne pensate di questa nuova strategia per combattere la pirateria?

Fonte: Torrent Freak

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... abbonamento, adobe, cloud, creative cloud
Chiudi