Home » News » Aaron Swartz: l’hacker legato a Wikileaks si suicida
Aaron Swartz: l’hacker legato a Wikileaks si suicida
Aaron Swartz: l'hacker legato a Wikileaks si suicida

Aaron Swartz: l’hacker legato a Wikileaks si suicida

Aaron Swartz: l'hacker legato a Wikileaks si suicida

Aaron Swartz: l’hacker legato a Wikileaks si suicida

È una delle prime vittime del noto caso di Wikileaks. Aaron Swartz ha rappresentato una delle figure responsabili del progetto Creative Commons, e stava per essere colpito da una pena detentiva disposta dalla Procura per aver scaricato, in maniera illecita, quattro milioni di articoli contenuti nei database del MIT, il più importante centro di ricerca americano.

Qualcosa è andato storto e Swartz, caduto in una grave depressione da diversi mesi, ha deciso di togliersi la vita. Intanto Julian Assange continua a restare assediato nell’ambasciata londinese dell’Ecuador. Se verrà estradato negli Usa, il fondatore del progetto Wikileaks potrebbe rischiare una pena pari, se non superiore, a quella di Aaron Swartz per aver sottratto file riservati, tra cui quelli della CIA e del Pentagono.

 

Ti è stato utile? Votalo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Altro... assange, hacker, julian assange, suicidio, suicidio hacker, suicidio swartz, swartz, vittima
Chiudi