News

A Dubai decidono il futuro del Web

wcit-12

A Dubai c’è chi sta decidendo il futuro del Web. È la World Conference on International Telecommunications, conferenza in corso fino al 14 dicembre, dove l’agenzia ONU ITU (International Telecommunication Union) sta vagliando i nuovi standard che la Rete, e le altre forme di comunicazione, assumerà nel prossimo futuro. All’ordine del giorno, tra i temi più rilevanti, la questione delle normative sulle telecomunicazioni e l’opportunità di ridefinire i trattati stipulati nel 1988. Documenti che definiscono il flusso dell’informazione mondiale.

Le grandi potenze economiche sono già in azione per far valere il proprio peso. E insieme alle lobby private abbiamo Cina e Russia, che reclamano maggiore sicurezza mediante una frammentazione della Rete e un trasferimento di poteri all’ITU. Sull’altra parte della barricata invece gli USA, come era elementare supporre. E sulla Rete, quella degli utenti e non dei cartelli internazionali, scoppiano le proteste verso chi sta tentando di ledere la neutralità della Rete e l’Open Web.  

Click to comment

Most Popular

To Top
Altro... cina, futuro del web, international telecommunication union, itu, lobby, onu, rete, russia, usa, web
google_cina_censura
Android conquista il 90% del mercato cinese

Google bloccato dalla Cina
Servizi Google ripristinati dopo la censura cinese

9452-kim-schimtz-fondatore-di-megaupload
Chiuso il dominio Me.ga: sfuma il sogno di Megaupload?

Chiudi